La fantasia è roba da grandi

FantasiaSe c’è una cosa che mi caratterizza è l’amore per la fantasia, per tutto ciò che si può inventare di bello: città misteriose, personaggi stravaganti, animali mai visti, interi mondi partoriti da una mente colorata.
Finché si è piccoli, essere fantasiosi è giustificato, è tipico dell’essere bambini. Mi domando perché, invece, avere una fervida immaginazione da adulti, o amare racconti e storie fantastiche, sembra essere una nota stonata nel pianoforte della nostra età, un sintomo di stravaganza.

Ricordo un professore di scuola, insegnava chimica e biologia, materie strettamente legate alla realtà, una realtà scientifica, studiata e sperimentata. Ecco, proprio lui, un uomo alto e magro, con gli occhiali e qualcosa di sempre sfuggente nello sguardo, passava le ore libere seduto da solo in sala professori o in una qualsiasi aula vuota, con un libro in mano. Continue Reading…

Il bello di un raffreddore

raffreddoreL’inverno è la stagione che crea i maggiori dissensi. Alcuni lo odiano proprio e si perdono in languide nostalgie dei ricordi dell’estate (ammetto di averlo fatto). Altri invece lo preferiscono a qualunque altra stagione ed elencano la bellezza del camino acceso, la bontà delle tisane e delle cioccolate calde, la goduria del passare serate a vedere film avvolti in una coperta o magari abbracciati alla nostra metà. Va bene, non si può dire che non siano bei momenti, ma su una cosa siamo tutti d’accordo: quello che dell’inverno odiamo tutti sono raffreddori e influenze. Su questo non possiamo trovare oppositori, nessuno ama la sensazione del dolore muscolare, il naso rosso e irritato, la gola in fiamme e le ore di sonno perdute. Benissimo, eccomi allora nell’arduo compito di trovare aspetti positivi dello stato di malattia influenzale. Non credete ce ne siano? Allora provate a leggere di seguito.

Che sia stato un amico ammalato o invece il troppo freddo dell’esterno, il raffreddore è in ogni caso una richiesta di attenzioni da parte del nostro corpo, forse lo abbiamo messo un po’ in secondo piano e col primo starnuto grida il suo rimprovero. Continue Reading…

Meditare con un caffè

Caffè relaxPrendere il caffè è un gesto che compiamo tutti giorni, anche più volte. È l’elisir del risveglio, la conclusione ideale del pranzo, l’espediente per fare una pausa. Avete mai però pensato che il caffè, oltre a darci la carica e il tempo di un intervallo, potrebbe essere un mezzo di relax e buonumore? Proprio così. Nelle nostre giornate compiamo tanti gesti quotidiani, li ripetiamo senza sapere che, cogliendo l’occasione, possono trasformarsi in momenti di meditazione.

Prendiamo proprio l’esempio del caffè, della nostra amatissima tradizione, tutta italiana, della moka. Niente macchinette dal servizio efficace e fin troppo veloce. (Se vuoi sapere come preparare un caffè coi fiocchi, clicca qui).

Pensiamo al caffè del dopo pranzo, quando il torpore della digestione rallenta i movimenti e intorpidisce la mente. Scegliamo quel momento per dedicare qualche minuto a noi stessi, rallentare i ritmi e compiere ogni gesto con attenzione e consapevolezza.

Preparare il caffè in moka è come un’alchimia, bisogna dosare gli ingredienti, mettere in funzione una macchina, per quanto semplice. Segui le fasi di questo momento uno ad uno e trasformale in meditazione: Continue Reading…

Benessere e gusto nella cannella

mele e cannellaLa cannella, o cinnamomo, è una tra le spezie più usate, soprattutto in cucina, per la preparazione di dolci e liquori. Conoscete anche le incredibili proprietà benefiche che nasconde? Proviamo a scoprirle.
Innanzitutto cos’è la cannella? Si tratta della corteccia essiccata e arrotolata di alcuni alberi, tra cui appunto il Cinnamomum. Le stecche di cannella sono più consigliate rispetto alla sua polvere, presente in commercio, perché mantengono più a lungo il loro sapore.
Questa spezia veniva utilizzata già nei tempi più antichi, oltre 2000 anni prima di Cristo, ed era impiegata, oltre che per insaporire i cibi o alterarne il sapore, anche per scopi medici.
La cannella possiede, in effetti, numerose proprietà. Essendo ricca di oli essenziali, è un potente antimicrobico, inoltre favorisce la digestione, ha un potere astringente ed è un forte antiossidante. Facciamo un elenco dei casi in cui possiamo utilizzare la cannella per il nostro benessere: Continue Reading…

Il male e il bene sono una scelta

bene e maleÈ un dato di fatto che ogni giorno cattive notizie ci arrivano da più parti, tramite la tv, la radio, i social network. Non si sa perché, le news negative hanno una presa maggiore rispetto alle positive, destano interesse e voglia di approfondire. È una realtà che intristisce e un po’ spaventa, fa interrogare sul perché si è attratti dal male, ma soprattutto su dove abbia origine la violenza.
Molti rispondono che la violenza è il frutto di una società altrettanto cattiva, diseducata dalla tivù, dalla morte dell’etica e dall’intolleranza. Forse questi sono invece solo strumenti, che fanno da supporto alla cattiveria, ma non ne sono la causa prima.
Allora da dove viene il male? Persino i bambini piccoli, non ancora corrotti dalla società, usano violenza tra loro per rubarsi un giocattolo, alternano il pianto ai calci e ai pizzicotti, schiacciano le formiche con le dita.
Un germe di violenza è dentro l’uomo fin dalla nascita, qualcosa di piccolo che può essere nutrito e ingrassato.
Mi sono immaginata la nostra coscienza divisa in due campi, uno profondamente oscuro e l’altro di un bianco splendente: il male e il bene. Se la cattiveria e la bontà sono delle realtà proprie del nostro essere uomini, sta allora solo a noi fare la scelta, decidere in quale campo camminare. Continue Reading…